Viaggi Religiosi in Armenia

Viaggi Religiosi in Armenia

Oltre Israele e l'Italia non può esserci un paese con maggiore e più significativa importanza storica per il Cristianesimo come l'Armenia. Essendo il primo paese ad averlo accettato come  religione ufficiale nel 301, l'Armenia è letteralmente stracolma di chiese e monasteri antichi: dagli ultimi conteggi risultano esserci oltre 15.000 edifici tra quelli ben conservati e quelli in rovine. E sorprendenti sono anche le storie di come la religione cristiana sia riuscita a sopravvivere ad invasioni, genocidi e dittatura comunista, per continuare a far risplendere la luce di Cristo fino ad oggi.

Siccome un viaggio in Armenia sarebbe incompleto se non tenesse conto della sua storia religiosa, per gli appassionati, alla ricerca delle origini della prima Cristianità, Amistad Tour ha sviluppato un suo proprio approccio al turismo religioso che privilegia l'osservazione approfondita e l'esperienza personale dei luoghi più significativi: siano essi l'antico monastero e l'università di Tatev, o gli sperduti baluardi come Geghard che hanno contribuito a mantenere viva la fede per quasi due millenni.

1

L’Armenia antica: Un tour archeologico e religioso 6 notti/7 gironi

Come un paese delle meraviglie della preistoria e della storia antica, così come il primo paese ufficialmente convertito  al cristianesimo nel 301 dC, l'Armenia è la meta ideale per coloro che desiderano esplorare la storia del mondo nel corso degli ultimi 6000 anni  lungo l'estremità occidentale della antica Via della Seta.